LOVETT/CODAGNONE. CANDIDATE | performance

Lovett/Codagnone_Candidate

Il progetto del duo di artisti americani si propone come una riflessione sull’aforisma nietzschiano «Le convinzioni, più delle bugie, sono nemiche pericolose della verità», una riflessione che di fatto innesca un meccanismo di critica rispetto ai dogmatismi sociali e agli abusi di diritto dettati dalle autorità e dalle forme delle tradizioni.
Quando le convenzioni vengono illecitamente innalzate a statuto di verità, una visione distorta della storia e della verità tenta di affermare l’autorità del potere mortificando gli uomini e il loro percorso di emancipazione. Il progetto vuole essere occasione di confronto tra culture e sistemi di idee, ma soprattutto un modo di indagare i concetti di bellezza, verità, tradizione, attraverso una chiave di lettura critica e a partire da un’elaborazione del ruolo dello Stato non più fondata sul dogmatismo e sulla presunta immutabilità delle “Grandi Narrazioni”. In questo modo l’arte stessa, espressione di un un pensiero libero e critico, si afferma come laboratorio di cambiamento sociale e veicolo di libertà ed emancipazione.
Candidate è una performance musicale di Lovett/Codagnone con Michele Pauli, ed è legata un’installazione site-specific: Convictions are more dangerous enemies of truth than lies (dimensioni variabili, legno, luce al neon, ferro).

Lovett/Codagnone

Lovett/Codagnone_Candidate

Annunci