Il mare dei tartari

3 fotografie digitali proiettabili
dimensioni ambientali

Le tre fotografie rappresentano idealmente tre vedute del mare dalle tre coste della Sicilia. Sono state progettate sul tema degli scenari futuri per il Mediterraneo in occasione della mostra Mediterranean Design ed esposte durante la Istanbul Design Week 2009. Vincitrici del II premio per la sezione “photo” del concorso contestualmente indetto da Palermo Design. Le tre immagini sono in realtà prodotte dalla moltiplicazione di una medesima scena ripresa in tre scatti successivi. Il vuoto dell’orizzonte ed il titolo fanno riferimento all’ansia per l’arrivo del nemico dal mare e all’implicita ansia per la difesa di un privilegio dal valore relativo. Ciò che cambia nelle tre immagini è il movimento delle onde, che sono l’unico elemento presente nelle immagini e quindi l’elemento che le caratterizza. La lectio facilior fa apparire invece l’opera una triplice copia di un medesimo “file”: una provocazione contro il pregiudizio, l’automatismo di attribuzione di senso, la violenza delle posizioni demagogiche e maggioritarie sugli inermi e sui non belligeranti.

Realizzato per il concorso “Mediterranean Design”.
Secondo classificato.

Esposto in:
Mediterranean design / Istanbul design week

Annunci