news

spazio al cubo

dal 18 novembre al 2o dicembre 2016 / civico sette, largo Pignatari, Potenza
_3 spazio al cubo
mostra collettiva di Donato Faruolo, Massimo Lovisco, Marcello Mantegazza
con un intervento di Serena Achilli (Algoritmo festival) e Francesco Scaringi (Città delle 100 scale festival)

Un inedito spazio di riflessione per la città: uno spazio fisico, nei sotterranei dello storico palazzo Pignatari, qui nell’inedita veste di luogo di cultura aperto al pubblico; e uno spazio di elaborazione, conquistato nello stato di perenne emergenza dettato dalle crisi (economiche e non solo), per dare adito alla felice “insolvenza” dell’arte, verso ogni alternativa, divergenza, lateralità concessa dal pensiero al palinsesto delle austerità.

portacoeli_unindagine_social-01

dal 22 maggio al 10 luglio 2016 / Porta Coeli, Venosa, Potenza
Un’indagine. Apologia dell’incompiuto.
mostra personale

Nella città di Orazio Flacco, in mostra le produzioni frutto di un anno di progetti e residenze. Il percorso si articola su due cicli: quello legato all’archivio di Nino Gennaro nel frangente storico della sua “riduzione ad icona”, e quello denominato Pictures, più propriamente focalizzato sul tema dell’immagine come dispositivo di scrittura storica e di elaborazione di coscienza collettiva.

PNI

dal 3 al 4 dicembre 2015 / Università della Calabria, Rende, Cosenza
Il linguaggio dell’innovazione
a cura di Aldo Presta

Otto grafici e designer della comunicazione visiva hanno interpretato il tema dell’evento rappresentandolo nelle loro creazioni artistiche che rispondono alla domanda “Che forma ha l’innovazione?”.
E così, secondo il modo a loro più congeniale, quello creativo, grafico appunto, hanno realizzato delle opere che saranno esposte nel Teatro Auditorium Unical durante la due giorni di PNI.
Il progetto, a cura di Aldo Presta (Responsabile dell’Ufficio Identità Visiva dell’Unical), ha coinvolto importanti e noti designer quali Stefano Asili, Mauro Bubbico, Donato Faruolo, la società IdLab, Lucia Roscini, Ko Sliggers e Marco Tortoioli Ricci.
Si tratta di un’altra prospettiva, un altro possibile modo di descrivere, rappresentare, comunicare l’innovazione. Un’interessante e performativa esperienza, dunque, inserita in una manifestazione senza precedenti all’Unical e con un programma permeato dal concetto di innovazione.

Fabbrica del Vapore

dal 4 al 8 novembre 2015 / Fabbrica del Vapore, Milano
Millennials Aiap. La nuova scena della grafica italiana
Aiap DX. International Graphic Design Week
a cura di Cinzia Ferrara, Monica Nannini, Carla Palladino

Donato Faruolo è tra i 50 designer nati dopo il 1980 selezionati per la mostra Millennials Aiap. La commissione giudicatrice è formata Michele Jannuzzi, Sascha Lobe, Adrian Shaughnessy e Diego Zaccaria. I criteri valutati sono stati valore espressivo, innovazione/sperimentazione, efficacia e complessità.

Pictures : Each
10 10 2015 / Cecilia. Centro per la Creatività, Tito, Potenza
Intraview 1: Pictures / Preview
Fiorella Fiore intervista Donato Faruolo

Per la XI Giornata del Contemporaneo Amaci, il Centro Cecilia avvierà la nuova sezione espositiva Intraview, un’intervista visiva per approfondire l’universo e la ricerca di artisti e curatori in dialogo tra loro. Il primo appuntamento si apre con Pictures / Preview , intervista di Fiorella Fiore curatrice e storica dell’arte a Donato Faruolo.
Contestualmente, sarà possibile assistere al video Lipstick Cycle di Giulia Giannola scelta da Simona Caramia per lo spazio 1:1, l’area dedicata alla video-arte dove periodicamente un operatore culturale è invitato a selezionare un lavoro che descrive il proprio universo artistico in un rapporto di identificazione 1:1. Nella sezione Odes (Orizzonte Degli Eventi Sonori) dedicata alle nuove sonorità contemporanee, sarà possibile ascoltare Lost Days del sound-artist Attilio Novellino, una composizione in cui filtrando elettronicamente note prolungate di chitarra e tastiera si arriva a creare un paesaggio sonoro dalle forti componenti emozionali. Lost Days è a cura di Maurizio Inchingoli. S’inaugurerà inoltre Suspended Light, installazione site specific di Ciriaca+Erre per Index Area, lo spazio dedicato agli artisti contemporanei lucani a cura della fondazione SoutHeritage ideato e coordinato da Lucia Ghidoni.

 

Maverick Campus

2015 09 – 2016 05 / Basilicata
Maverick Campus
diretto da Angelo Bianco e Giusy Checola
per Fondazione SoutHeritage in collaborazione con: Museo MUDAM di Lussemburgo, Associazione VOLUME / Parigi, Università della Basilicata – Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo, Archiviazioni e Regione Basilicata nell’ambito di VisioniUrbane.

Donato Faruolo fa parte del gruppo di ricerca di Maverick Campus.
Il progetto, ideato e diretto da Angelo Bianco e Giusy Checola, si pone come un programma di laboratori di ricerca e co-progettazione sulle pratiche che collegano l’arte al pubblico dominio, all’intervento spaziale, sociale, politico e istituzionale. Durante il biennio 2015-2016 saranno realizzati moduli di ricerca e di intervento interdisciplinari che elaboreranno il rapporto fra le pratiche artistiche, le politiche pubbliche e il concetto stesso di “pubblico” (inteso nelle sue diverse accezioni, ossia come concetto spaziale, sociale, politico, legislativo,antropologico e paesaggistico), al fine di attivare un dibattito sul ruolo delle istituzioni culturali e stimolare la creazione di nuove progettualità e significazioni nell’ambito della sfera pubblica.